Welcome to the Italian Society of Pharmacology

SOCIETA' ITALIANA DI FARMACOLOGIA
ITALIAN BRAIN COUNCIL (IBC)

Il 6 Dicembre 2006 a Milano sotto la forte spinta della Società Italiana di Farmacologia è nato l’Italian Brain Council (IBC): la seconda organizzazione nazionale a livello Europeo dopo quella del Belgio.

IBC è un’organizzazione multidisciplinare che ricopre tutti gli aspetti della ricerca sul cervello, dalla ricerca di base alla terapia e cura del paziente e raggruppa Società Scientifiche Italiane, associazioni dei pazienti, e rappresentanti di industrie con un interesse specifico sul cervello.

IBC, rappresentando ricercatori di base e clinici e associazioni di pazienti, intende diventare uno strumento interlocutorio per le agenzie governative e mira inoltre ad aumentare nella popolazione la consapevolezza delle malattie neurologiche e psichiatriche e della ricerca in neuropsicofarmacologia, migliorando così la comunicazione tra scienza e società.

IBC comprende i seguenti membri:

  • AIP (Associazione Italiana Psicogeriatria)
  • FIAN (Federazione Italiana Associazioni Neurologiche)
  • SIF (Società Italiana di Farmacologia)
  • SIN (Società Italiana di Neurologia)
  • SINPF (Società Italiana di Neuropsicofarmacologia)
  • Rappresentanti industrie non farmaceutiche (Medtronic)

Lo scopo primario di IBC è quello di promuovere in Italia la ricerca sia clinica che di base, per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento delle malattie neurologiche e psichiatriche.

  1. IBC promuoverà la collaborazione fra tutte le organizzazioni con un interesse specifico nella ricerca sul cervello e sulle malattie cerebrali.
  2. IBC creerà sinergie tra la ricerca clinica e la ricerca di base, tra associazioni di pazienti e di specialisti tra la ricerca accademica ed industriale.
  3. IBC si impegnerà nella formazione di gruppi di collaborazione di ricerca.
  4. IBC trasmetterà gli studi effettuati sul cervello e sulle malattie cerebrali ai membri delle agenzie governative per il finanziamento alla ricerca.
  5. IBC si impegnerà a promuovere collaborazioni a livello Europeo al fine di realizzare i propri obbiettivi.
  6. IBC promuoverà un approccio integrato all’insegnamento delle malattie cerebrali in un modo che possa far emergere l’importanza del cervello e delle sue complicazioni.