Welcome to the Italian Society of Pharmacology

SOCIETA' ITALIANA DI FARMACOLOGIA
Gruppo di Lavoro SIF DI NEUROPSICOFARMACOLOGIA



ELENCO GRUPPI DI LAVORO SIF


Elenco Aderenti al Gruppo

Coordinamento iniziale

Verbale della riunione costituente

Motivazioni per la creazione del Gruppo

Finalità del Gruppo di Lavoro


Coordinamento iniziale/Soggetti proponenti

  • Giorgio Racagni
  • Marco A. Riva
  • Edoardo Spina

Contattare il Prof. Marco A. Riva all'indirizzo M.Riva@unimi.it


Verbale della riunione costituente del GdL di Neuropsicofarmacologia
Milano, 24 Gennaio 2013


MOTIVAZIONI PER LA CREAZIONE DEL GRUPPO DI STUDIO

  • Le patologie psichiatriche rappresentano una delle maggiori cause di
    disabilità nel mondo.
  • Il trattamento farmacologico delle patologie psichiatriche presenta
    una serie di bisogni insoddisfatti, quali la limitata efficacia dei
    trattamenti disponibili e l'elevata frequenza di effetti indesiderati.
  • La Farmacologia dei disturbi psichiatrici ha sempre rappresentato un
    aspetto importante e caratterizzante della SIF.
  • E' tuttavia necessario cercare di integrare tali competenze con
    quelle si altre componenti rappresentative della SIF, considerando la
    profonda interazione esistente, ad esempio, tra patologie dome la
    depressione maggiore ed altre condizioni patologiche (neurologia,
    cardiovascolare).

FINALITÀ

  • Incentivare la ricerca farmacologica in psichiatria, promuovendo
    progetti di ricerca sia di base che clinici.
  • Promuovere l'interazione tra diverse componenti della SIF nel
    tentativo di implementare l'impiego di modelli di studio comuni
  • Contribuire alla Formazione dei giovani farmacologici attraverso
    l'organizzazione di corsi e giornate monotematiche.
  • Rappresentare un punto di riferimento e contatto con altre Società
    (Neuropsicofarmacologia, Psichiatria)
  • Sensibilizzare l'opinione pubblica sulla Farmacoterapia delle
    Patologie Psichiatriche, con particolare riferimento ad alcuni aspetti
    problematici quali l'uso degli psicofarmaci in adolescenza, nella
    popolazione anziana e durante la gravidanza.
  • Creare un legame con l'industria farmaceutica per lo sviluppo di
    progetti comuni.